Il momento attuale di crisi: cosa ne pensa ABS

tempesta

L’immagine su flickr: by __Olga__

Riporto di seguito il messaggio interno che il nostro Amministratore ha inviato a tutti in azienda qualche settimana fa. E’ la nostra visione attuale del momento di crisi.

Massimiliano Grassi

Come tutti sapete il momento attuale è particolare ed estremamente delicato.
Il tessuto economico italiano è strattonato in molteplici direzioni.

Da una parte le esigenze dei consumatori moderni e le aspettative del livello tecnologico da parte dei clienti portano le aziende a dover mantenere un livello di innovazione e di qualità molto alto.

Dall’altra parte, la paura dell’ondata americana di grande crisi in ambito bancario ha congelato tutta una serie di iniziative, legate anche al fatto che il mondo bancario ha intrapreso una nuova e più stringente politica di verifica del credito che pone parecchie imprese in un delicato equilibrio finanziario e nell’impossibilità di confermare i propri investimenti.

Per quanto riguarda il nostro settore stiamo assistendo ad una serie di tensioni al limite dell’assurdo: progetti ritenuti strategici fino a 2 settimane fa sono stati cancellati, budget già approvati sono stati completamente azzerati, alcuni grandi clienti stanno approffittando del momento per avere sconti del 30% o 40% dai vari fornitori IT.

E’ quindi un periodo di cambiamenti e di forti rotture con il passato in cui è fondamentale ricordare come la nostra professionalità e la nostra serietà nei rapporti con i clienti non sarà e non dovrà mai essere messa in dubbio.

Non è tutto nuovo, sono momenti già vissuti ad esempio nel 2003 / 2004 magari con connotazioni diverse e sicuramente con meno pessimismo di quello attuale. Noi però siamo ottimisti e per questo, ad esempio, non abbiamo bloccato le assunzioni ne’ smesso di trovare sul mercato professionalità di rilievo. Crediamo che oggi più che nel passato sia necessario investire sulle persone e sulla loro capacità di reagire ai momenti difficili.

ABS arriva, grazie al vostro lavoro, da un 2008 molto positivo e ricco di soddisfazioni, questo ci sta permettendo di affrontare la crisi in modo coerente e non schizofrenico come invece sta accadendo a molti nostri competitors. I primi mesi del 2009 sono risultati in linea con l’andamento del 2008, grazie alle code dei vari progetti in essere.

Ma non è comunque facile …

E’ necessario raddoppiare gli sforzi di tutti noi per garantire quei livelli di qualità e di professionalità nei rapporti progettuali che ci hanno sempre contraddistinto.

Insomma vi chiedo ancora una volta di fare squadra e di rimanere compatti per portare a termine i vostri progetti nel miglior modo possibile e costruire le fondamenta per quello che potrà essere un ulteriore slancio in avanti di ABS appena il mercato tornerà ad essere positivo.

One thought on “Il momento attuale di crisi: cosa ne pensa ABS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *